Al sindaco de Magistris il Premio “Il Sognatore”: cerimonia di consegna a Villa Domi

metropolisweb,  

Al sindaco de Magistris il Premio “Il Sognatore”: cerimonia di consegna a Villa Domi

Al sindaco de Magistris il Premio “Il Sognatore": cerimonia di consegna a Villa Domi

Una serata all’insegna dei sogni a Villa Domi per il Premio Il Sognatore, giunto alla II edizione. Gran soirèe, raffinata ed elegante, alla quale ha partecipato un folto pubblico ed un parterre d’eccezione. Il premio consiste in una singolare scultura realizzata in esclusiva dal maestro Armando Jossa, che è stata consegnata ai “Sognatori” 2017: Maurizio De Giovanni per aver realizzato il suo sogno di scrittore, Andrea Gandini, giovanissimo scultore, che da spezzoni di alberi abbattuti nelle città ricava voti femminili, Maria Giovanna Elmi “la fatina della televisione” che ha fatto sognare gli Italiani, Andy Luotto che, oltre ai suoi trascorsi televisivi, continua a far sognare coloro che assaggiano i suoi prelibati piatti da chef o meglio da cuoco come ama definirsi, Luigi de Magistris, uomo non politico, che sogna di avere una Napoli esportatrice di cultura e Gianfranco Coppola. Il Sognatore-Mimì De Simone, sezione speciale del premio dedicata allo scomparso direttore de Lo Strillo, la testata ideatrice del riconoscimento. Nel corso della serata, presentata da Annamaria Ghedina direttore responsabile de Lo Strillo insieme al suo vice Antonio D’Addio (insieme nella foto di Pina Della Rossa), tanti momenti musicali, dalla bella voce dell’attrice Marianna Mercurio, padrona di casa, ai brani dei bravi cantanti Genny Avolio e Valentino Prato, flash moda con i caffettani di Giovanna Panico, gli abiti di Madal, al secolo Maria Cira Iacomino e i capi particolari per ragazzi con la linea Star Shirt ideata da Alfonso Somma, il cui testimonial è l’attore-modello Nicola Coletta. E ancora l’esibizione del mentalist Luca Volpe che ha tenuto con il fiato sospeso i presenti e che il 2 giugno riceverà l’Oscar del mentalismo a Venezia, Maria Antonia Iannantuoni premio Viareggio per la poesia, Lucia Cassini e la sua hit mondiale “Balla Concetta”. Tra coloro che hanno consegnato i premi l’attrice Eleonora Brown (la ragazzina figlia di Sofia ne “La Ciociara”), la presidente della commissione cultura del Comune di Napoli e vice sindaco della Città Metropolitana Elena Coccia venuta in sostituzione dell’assessore Nino Daniele, Renato Catania e Alberto Alovisi giornalisti de Lo Strillo, Tullio De Simone, figlio del compianto Mimì De Simone, Alessandra Clemente, assessore ai Giovani che ha ritirato il premio per il sindaco De Magistris,  Fulvio Frezza vicepresidente del consiglio comunale di Napoli, il giornalista e scrittore Ermanno Corsi, Mariangela Petruzzelli producer del format Miss Chef, Antonio Ciccone noto attore di Gomorra, l’astrologo Riccardo Sorrentino, lo chef stellato Giovanni De Vivo, la sensitiva Rita Russo, l’ipnotista-prestigiatore Jay Di Biase, l’artista Pina Della Rossa, Luigi Turco di Tv Luna, i giornalisti Luana Cavazzuti, Maridì Vicedomini, Maresa Galli, Valeria Rubinacci, Armando Sanchez, Francesca Scognamiglio, Davide Guida, Mariapia Della Valle, Sabrina Abbrunzo, Sonia Ghedina, Harry Di Prisco, Edoardo Cagnazzi e signora, Davide Ponticiello, la conduttrice Ida Piccolo, Alfonsina Longobardi e Dora Chiariello, Giuseppe Di Napoli, la fashion style Lina La Mura con il marito Ciro Schettino, Mimmo Contessa patron di Villa Domi, Mario Pagliari dell’Hotel San Francesco al Monte, Nicola Rivieccio della Coldiretti Napoli, Angela Procaccini, Marcello Messuri, Elisabetta e Antonella Manna, Giuseppe Arfé, Nicola Perna e tantissimi altri personaggi. Al termine fiori per le signore presenti  della cooperativa del Golfo e ricco buffet. Ad immortalare i momenti salienti della serata gli scatti d’autore dei fotografi Giuseppe Moggia e Pina Della Rossa.