Padre uccide la figlia disabile poi si spara: è grave

michele imparato,  

Padre uccide la figlia disabile poi si spara: è grave

Gaetana, l’amore elisir di lunga vita. A 99 anni accudiva la figlia disabile

Ha ucciso con un colpo di pistola la figlia di 45 anni, disabile, per poi rivolgere l’arma contro se stesso, sparandosi al capo, sopravvivendo. E’ successo in mattinata a Meldola, sul primo Appennino forlivese. L’uomo, un pensionato di 73 anni, e’ stato trasportato in elicottero all’ospedale di Cesena, in condizioni giudicate disperate.