Castellammare: gli agguati delle baby-gang, pietre sui balconi e lancio di grossi petardi

Castellammare: gli agguati delle baby-gang, pietre sui balconi e lancio di grossi petardi

Castellammare di Stabia – Accendono un petardo e lo scagliano all’interno di un balcone al primo piano. Poi lanciano una pietra nella stessa direzione. Chi abita in quella casa magari potrebbe uscire di scatto per capire cosa sta accadendo e ritrovarsi fuori proprio al momento dell’esplosione. Con il serio rischio di farsi male.Forse è proprio questo l’obiettivo di una banda di ragazzini che ormai da mesi si riuniscono all’angolo tra via Tavernola e via Catello Marano, in pieno centro a Castellammare di Stabia. Hanno tutti tra 13 e i 15 anni, c’è anche una ragazzina tra loro, e passano lì il loro tempo a far casino e qualche danno. Il loro divertimento consiste nell’infastidire i residenti che stanchi della situazione, dopo diverse segnalazioni alle forze dell’ordine, hanno deciso di avviare una raccolta firme nel quartiere per presentare un esposto in Procura. Allegando il video della follia.