Cantante di Piano di Sorrento finalista a Sanremo giovani

michele imparato,  

Cantante di Piano di Sorrento finalista a Sanremo giovani

“L’augurio per questi 24 giovani e’ che possano vivere quello che ho vissuto io tanti anni fa: stesse emozioni ma, soprattutto, stessi risultati – ha dichiarato Baglioni – Quando feci il mio primo provino, il direttore artistico della casa discografica scrisse di suo pugno sul foglio che riportava l’esito di quel provino: “Tanto questo non combinera’ mai niente. Visto come sono andate le cose a me, direi che l’augurio migliore che posso fare ai 24 concorrenti – ma anche a tutti gli altri giovani che non sono stati scelti – e’ che scrivano di loro oggi cio’ che scrissero di me allora: le “ultime parole famose. Non tutti i direttori artistici ci prendono. E anche quelli che ci prendono, non ci prendono sempre. Quindi spero che i 24 facciano davvero un bel percorso, ma che anche gli altri – che non parteciperanno a questo Sanremo – abbiano presto l’occasione di dimostrare cio’ che valgano e possano ottenere il successo che meritano”. Oltre alle due prime serate il 20 e il 21 dicembre, Rai1 proporra’ anche quattro appuntamenti pomeridiani condotti da Luca Barbarossa dal 17 al 20 dicembre per far conoscere e apprezzare al grande pubblico i 24 finalisti. Ecco l’elenco: Federica Abbate (Milano) con “Finalmente”; Andrea Biagioni (Pietrasanta, Lucca) con “Alba piena”; Cannella (Roma) con “Nei miei ricordi”; Laura Ciriaco (Atri, Teramo) con “L’inizio”; Diego Conti (Frosinone), con “3 gradi”; Cordio (Catania) con “La nostra vita”; Deschema (Siena) con “Cristallo”; Einar (Santiago de Cuba) con “Centomila volte”; Fedrix & Flaw (Roma) con “L’impresa”; Fosco17 (Bologna) con “Dicembre”; La Rua (San Benedetto del Tronto, Ascoli Piceno) con “Alla mia eta’ si vola”; La Zero (Piano di Sorrento, Napoli) con “Nina e’ brava”; Le Ore (Viterbo-Roma) con “La mia felpa e’ come me”; Mahmood (Milano) con “Gioventu’ bruciata”; Marte Marasco (Milano) con “Nella mia testa”; Mescalina (Napoli) con “Chiamami amore adesso”; Francesca Miola (Venezia) con “Amarsi non serve”; Giulia Mutti (Pietrasanta, Lucca) con “Almeno tre”; Nyvinne (Milano) con “Io ti penso”; Ros (Arezzo-Siena-Roma) con “Incendio”; Roberto Saita (Zurigo) con “Niwrad”; Sisma (Napoli) con “Slow motion”; Simo (Roma) con “Paura di amare”, e WePro (Tricase, lecce) con “Stop/Replay”.