Tunisia, reporter precario si dà fuoco per protesta e muore

Redazione,  

Tunisia, reporter precario si dà fuoco per protesta e muore
epa05116309 A photograph made available on 21 January 2016 shows Tunisian policemen clashing with protesters in Kasserine, Tunisia, 20 January 2016. Reports state one policeman was killed in clashes between security forces and protesters demanding jobs in Tunisia's western-central province of Kasserine, a security official said on 21 January. The protests in Kasserine started at the weekend after an unemployed young man reportedly suffered a deadly electric shock when he climbed a power pole to protest a rejected job application. EPA/STR

Ha postato un video su Facebook prima di darsi fuoco in piazza dei Martiri a Kasserine il giovane reporter tunisino di Telvza tv, Abderrazak Zorgui, morto poche ore dopo. Nel video, il giornalista spiega le ragioni del suo drammatico gesto denunciando la sua precarietà e lancia un appello ai disoccupati a scendere in piazza per reclamare il diritto al lavoro e ad un futuro migliore. Il giovane accusa anche il governo centrale per aver dimenticato Kasserine, dove ieri ci sono poi stati scontri, con il ferimento di sei agenti e numerosi arresti.