Luca, mago del Fantacalcio. Il campione 2019 è di Agerola

Michele Imparato,  

Luca, mago del Fantacalcio. Il campione 2019 è di Agerola

Ha iniziato a giocare al Fantacalcio alla fine degli anni novanta. Quando La Gazzetta dello Sport aveva lanciato il gioco che poi ha catturato generazioni e generazioni di tifosi. Con le squadre e i giocatori da comprare annotati sui quadernoni di computisteria che poi diventavano una sorta di almanacco con i gol e i voti scritti accanto.

Le formazioni scritte a mano mentre oggi qualcuno usa lo smartphone o il pc con software per gestire le leghe. Frutto del progresso e della tecnologia. Quelle partite seguite a 360 gradi con il foglio della formazione tra le mani pronti a esultare a ogni gol dei propri calciatori.

Luca Milo, di Agerola, è il nuovo campione del Fantacalcio 2019. Primo su 100mila iscritti che si aggiudica un’auto, una Jaguar XF Sportbrake.

Luca ha trionfato con la sua squadra, “Luigi ‘o capitan”. “Ho scelto questo nome perchè mio padre è stato un giocatore della Juve Agerolina negli anni sessanta-settanta”, dice Luca Milo, 41enne di Agerola sposato e padre di due bambini. “Ho iniziato a giocare al Fantacalcio quando avevo 16 anni – spiega – prima con gli amici e poi ho deciso di partecipare a quello ufficiale de La Gazzetta dello Sport. Ricordo che ho avuto campioni come Roberto Baggio, Zola, Gullit, Totti negli anni novanta poi Hamsik, Cavani arrivando a quelli dei giorni nostri. Sono sempre stato appassionato di calcio e ho anche giocato ma poi non ho sfondato e mi sono dedicato agli studi”.

Luca Milo, insomma, è diventato un mago del Fantacalcio, perchè prima di laurearsi campione dell’edizione 2019, ha già vinto negli anni scorsi. “Nel 2007-2008 sono riuscito a vincere la classifica parziale piazzandomi al terzo posto vincendo un’auto, una Kia Sport”.

Il vincitore poi passa a spiegare nel dettaglio i suoi segreti e il tempo che trascorre per il Fantacalcio. “In questo gioco bisogna mettere da parte la fede calcistica – dice Luca – Io sono tifoso del Napoli ma non ho in squadra molti calciatori azzurri. Qui si deve ragionare da sportivo e studiare bene i giocatori di tutte le squadre. Solitamente dedico il sabato mattina alla scelta della mia formazione da schierare perchè non lavoro”. Prima si prendevano le notizie coi quotidiani, o guardando il televideo e le trasmissione sportive. Ora coi social è tutto più facile proprio perchè si è bombardati di notizie e i giocatori hanno modo di aggiornare i tifosi su Facebook, twitter o instagram.

Luca ha trionfato con la sua squadra, Luigi o’ capitan, totalizzando 2866,5 punti. “A inizio stagione ho voluto puntare sull’Atalanta e ho preso gli esterni Castagne e Hateboer. Poi ho puntato su un giocatore affidabile e sempre titolare come Koulibaly. La squadra che ho schierato nell’ultima giornata è stata questa: Donnarumma, Kolarov, Rugani, Izzo, Rogerio, Kessie, Zielinski, Kucka, Quagliarella, Piatek e Zapata. Questa è la formazione che mi ha permesso di vincere il Fantacalcio”, dice Luca Milo che ora aspetta solo di incassare il premio, l’auto Jaguar XF mentre ad Agerola è già una celebrità e ormai tanti gli chiedono consigli sul Fantacalcio.