Turismo e sviluppo, ecco le linee guida

Redazione,  

Turismo e sviluppo, ecco le linee guida

Un incontro/confronto con Agostino Casillo, Presidente dell’Ente Parco del Vesuvio e una delegazione degli albergatori iscritti a Federalberghi Costa del Vesuvio.Prima una breve escursione in uno dei sentieri naturalistici più belli del Parco, poi una chiacchierata per confrontarsi in maniera schietta e informale, sulle prospettive turistiche del territorio, sui passi da compiere per la sua totale valorizzazione e per un lavoro sinergico che veda i soggetti promotori del turismo camminare di pari passo con gli enti istituzionali.“Abbiamo approfittato di uno dei pomeriggi liberi da impegni istituzionali del Presidente Casillo per poter scambiare opinioni sulle opportunità che si stanno preparano per questo territorio. Il Vesuvio, infatti, è il fulcro del turismo in quest’area. E noi vogliamo pensare di dar vita, con l’aiuto e la collaborazione di tutti i soggetti istituzionali, a una serie di attività che proiettino sempre di più verso il futuro di destinazione turistica eccellente questo territorio. Anche per questo motivo e per l’impegno e gli investimenti che gli albergatori mettono sul territorio noi dobbiamo sentirci sempre più sostenuti dalla pubblica amministrazione” il commento di Adelaide Palomba, Presidente di Federalberghi Costa del Vesuvio.“Sono particolarmente felice di questa iniziativa assunta da Federalberghi Costa del Vesuvio, che ha risposto ad uno stimolo più volte lanciato da me anche con le scuole e con altri enti. Molto spesso gran parte della popolazione non sa cosa sia il Parco e per difenderlo, sostengo sempre che dobbiamo conoscerlo. Non parlo solo delle bellezze naturalistiche ma anche del suo funzionamento.  Siamo alla vigilia della partenza di una serie di cantieri con Grande Progetto Vesuvio che ha visto il passaggio alla fase operativa. E di questo bisogna dare contezza a chi opera sul territorio” le parole di Agostino Casillo, Presidente del Parco Nazionale del Vesuvio.