Camorra: doppia ‘stesa’ a Napoli, ritrovati 10 bossoli

Redazione,  

Camorra: doppia ‘stesa’ a Napoli, ritrovati 10 bossoli

NAPOLI – Doppia ‘stesa’ nella notte a Napoli. Due raid intimidatori con spari all’impazzata si sono verificati in due zone della città. Due bossoli sono stati ritrovati alla Sanità, davanti alla chiesa nella piazza dove fu ucciso per un’altra stesa, il giovane Genny Cesarano vittima innocente di un raid di camorra. Altri otto bossoli sono stati invece ritrovati in piazza Materdei. Tutti i bossoli sono calibro 9 x 21. Su entrambi i fatti indaga la Polizia. Non si esclude che possa trattarsi della stessa banda ad essere entrata in azione: i due posti non sono lontani l’uno dall’altro.

Il tragitto compiuto dagli autori del raid è stato ripreso dalle telecamere installate in strada. In una delle immagini riprese dalle telecamere – secondo quanto si apprende – si vedrebbe un ragazzo del posto che, spaventato dall’arrivo degli uomini armati in scooter, butta a terra il suo motorino trovando la fuga nei vicoli adiacenti alla piazza. Uno dei componenti del raid prende il motorino e lo porta via