Capri: sfonda una porta e minaccia una famiglia con una vanga. Era sotto effetto di stupefacenti

Redazione,  

Capri: sfonda una porta e minaccia una famiglia con una vanga. Era sotto effetto di stupefacenti

CAPRI – Violenza in un’abitazione di una famiglia di nazionalità ucraina che vive da anni ad Anacapri: un quarantaseienne isolano munito di un mattone ha sfondato la porta della casa e poi brandendo una vanga, che si trovava nel giardino, ha iniziato a lanciare fendenti urlando contro la famiglia spaventatissima e minacciando tutti di morte. La casa situata fuori il centro abitato di Anacapri è stata messa a soqquadro, danneggiate suppellettili ma fortunatamente la famiglia è riuscita a fuggire da una porta secondaria mentre con il cellulare chiedeva aiuto ai Carabinieri.  Mentre arrivavano sul posto i militari, grazie alle indicazioni avute dalle vittime, proprio in prossimità dell’abitazione si sono imbattuti in un uomo visibilmente sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Dopo averlo fermato lo hanno condotto in caserma dove è stato identificato. A suo carico sono risultati numerosi precedenti per uso di droga e reati contro il patrimonio. Da qui sono scattate le manette ed il successivo trasferimento al carcere di Poggioreale con la denuncia di violazione di domicilio, danneggiamenti a cose e violenza privata nei confronti degli occupanti delle persone che aveva tenuto sotto scacco per circa mezz’ora.