Turista francese disperso: il Comune diffonde la foto del suo arrivo

Redazione,  

Turista francese disperso: il Comune diffonde la foto del suo arrivo

Ancora nessuna notizia sulla scomparsa di Simon Gautier, escursionista francese 27enne disperso dal 9 agosto scorso nel Salernitano su un sentiero montano del Golfo di Policastro. Le ricerche continuano ininterrottamente da parte di vigili del fuoco, carabinieri, capitaneria di porto, protezione civile, gruppo Alpini, volontari e diversi amici di Gautier giunti appositamente dalla Francia.    Il comune di Santa Marina ha diffuso questa mattina le ultime foto dell’escursionista al suo arrivo alla stazione ferroviaria di Policastro Bussentino l’8 agosto poco dopo le ore 16. Dalle foto, rilevate dalle telecamere comunali, il 27enne indossava un bermuda di jeans, una maglietta e sulle spalle uno zaino. Lasciata la stazione ferroviaria, ha camminato lungo le strade di Policastro acquistando una bottiglietta d’acqua in un negozio. Poi di lui nessuna traccia dalle ore 16,45 di giovedì 8 agosto. “Speriamo che il giovane Simon – ha detto Giovanni Fortunato, sindaco di Santa Marina – venga immediatamente ritrovato perché questo caso tocca il cuore di tutti noi che siamo in apprensione insieme alla famiglia e agli amici”. Il primo cittadino di Santa Marina precisa il motivo per cui ha deciso di rendere pubbliche le immagini rilevate dalle telecamere comunali: “Ho fatto visionare – continua Fortunato – le telecamere della video sorveglianza del Comune ieri dopo aver parlato con la madre di Simon, la signora Delfine, che mi ha dato alcune informazioni che non conoscevo. Abbiamo appurato che Simon è arrivato sicuramente alla stazione ferroviaria di Policastro dopo le 16,00 di giovedì 8 agosto. Come amministrazione comunale speriamo che queste immagini possano essere utili per le ricerche”. Simon Gautier venerdì 9 agosto ha iniziato la sua escursione presumibilmente intorno alle 6 del mattino. L’allarme è scattato a seguito di una telefonata al 118 effettuata dallo stesso escursionista in cui chiedeva aiuto per essere caduto in un dirupo ferendosi agli arti inferiori. Intanto sulla macchina dei soccorsi sono intervenuti gli amici di Gautier e sua madre chiedendo, tramite diversi organi di informazione ed il social Facebook, un maggiore impiego di mezzi e di uomini.