Selfie col figlio del boss: «Non chiedo la carta d’identità a chi mi ferma»

Redazione,  

Selfie col figlio del boss: «Non chiedo la carta d’identità a chi mi ferma»
il leader della Lega, Matteo Salvini, al suo arrivo al Palacongressi di Napoli, 11 marzo 2017. ANSA/ABBATE

«Faccio migliaia di foto ogni giorno, non chiedo la carta d’identità a chi mi ferma per strada», ha replicato Salvini a chi gli chiedeva conto del selfie pubblicato su Facebook da Antonio “Michele” Matrone, figlio del boss ergastolano della camorra di Scafati, Franchino ‘a belva.