Castellammare di Stabia, gli alunni della “Di Capua” in corteo per l’ambiente

Redazione,  

Castellammare di Stabia,  gli alunni della “Di Capua” in corteo per l’ambiente

CASTELLAMMARE DI STABIA – “Bisogna cambiare adesso perché domani potrebbe essere tardi”: è solo uno degli slogan scelti dai ragazzi dell’Istituto comprensivo Francesco di Capua di Castellammare di Stabia per esprimere il proprio impegno in tema di tutela ambientale. Una rappresentanza degli alunni della scuola dell’infanzia, della primaria della secondaria di primo grado – accompagnati dalla dirigente scolastica Rosa Vitale e dalle docenti – hanno sfilato per le strade cittadine per sollecitare la popolazione ad intraprendere un percorso virtuoso che permetta di invertire le drammatiche previsioni degli esperti sul futuro che attende il nostro pianeta. “Noi ci siamo e vogliamo coinvolgere tutti – ha esordito la preside Vitale – per promuovere delle buone pratiche che permettano concretamente di migliorare la nostra vita fin da subito”.

A tale proposito, la dirigente ha ringraziato i numerosi genitori e nonni intervenuti per sfilare accanto ai propri figli e dare loro un esempio di cittadinanza attiva e consapevole”. Infine, la preside ha ceduto la parola a Maria Elefante, Presidente del Consiglio di Istituto che, “entusiasta” per la partecipazione, ha lodato “tutte le iniziative promosse dalla scuola per formare i cittadini di domani”. “Preziosa – si evidenzia – la collaborazione delle forze dell’ordine – coordinate dall’Ispettore Pasquale Caiazzo – che hanno permesso ai ragazzi di sfilare in tutta sicurezza. Polizia, vigili urbani e protezione civile hanno consentito agli alunni di fare delle soste durante le quali sono stati lanciati dei messaggi importanti a tutti coloro che hanno assistito alla manifestazione”. Il corteo giunge a conclusione della settimana mondiale dedicata al dibattito sulle variazioni climatiche ma è solo la prima di tante iniziative previste per quest’anno scolastico. L’Istituto di Capua, infatti, ha già deciso di dedicare un progetto annuale proprio alla tutela dell’ambiente a partire dalla corretta raccolta differenziata nelle classi per giungere a problemi più complessi connessi anche al tema della legalità.