Eruzioni del Gusto, al via l’evento a Pietrarsa

Redazione,  

Eruzioni del Gusto, al via l’evento a Pietrarsa

Ha preso il via questa mattina la seconda edizione di Eruzioni del Gusto, evento enogastronomico promosso dall’associazione culturale ORONERO – Dalle scritture del fuoco al Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa a Napoli. Il taglio del nastro è stato affidato al presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca accompagnato dal presidente di ORONERO Carmine Maione, dal sindaco di Portici Vincenzo Cuomo, dal direttore del Museo di Pietrarsa Oreste Orvitti e dal direttore del Dipartimento di Agraria dell’Università degli Studi di Napoli Federico II , Matteo Lorito. La giornata è iniziata con un giro agli stand dei Consorzi di tutela e degustazioni di vini e prodotti delle terre vulcaniche e non, assaggi di pizza, partecipazione a show cooking e laboratori sui prodotti tipici a cura di Slow Food Campania. Tante le scuole, le famiglie, le associazioni che hanno affollato gli stand e i padiglioni delle locomotive del Museo.”Presentiamo la rassegna Eruzioni del Gusto per la seconda annata consecutiva, con una varietà di prodotti di assoluta eccellenza, cercando di valorizzare la tipicità dei territori vulcanici che danno una qualità particolare alla nostra ortofrutta e ai nostri vini” ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ad apertura dell’evento ”Noi siamo la Regione che ha la varietà più ampia e ricca di prodotti agricoli nel campo dell’ortofrutta, della zootecnia. Dobbiamo difendere questa qualità delle nostre produzioni che è l’unica possibilità di reggere che abbiamo sul mercato”.

Il presidente di ORONERO – Dalle Scritture del fuoco, Carmine Maione ha detto: ”Eruzioni del Gusto è un evento che sta tentando di mettere insieme la rete dei territori e dei popoli vulcanici dell’Italia e del pianeta partendo dalla Campania, dal Vesuvio ma anche dai Campi Flegrei e aree interne come Roccamonfina, antico vulcano spento. In questi giorni vogliamo celebrare anche l’enoturismo come elemento molto importante che concorre alle forme di turismo sostenibile. Questo è uno spazio realizzato col sostegno della Regione Campania ed è un’area FEAMP (fondo europeo per le attività marittime e della pesca) nel quale dialoghiamo e creiamo rete anche con i centri di ricerca che patrocinano l’evento tra i quali la Fondazione Dohrn, l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno”. L’evento vede la presenza di Matera Capitale europea della Cultura 2019. All’inaugurazione presente Luigi De Lorenzo sindaco di Aliano (Matera) e Raffaele Acquafredda vicesindaco di Moliterno (Potenza). Nell’area esterna del Museo è stato allestito un container eco friendly, munito di autonoma energia elettrica, nel quale studenti e chef si cimenteranno in show cooking e ristorazione utilizzando materie prime e prodotti delle terre vulcaniche. L’idea è di Italia Power, gruppo per la fornitura di gas ed elettricità, specializzata nel settore dell’impiantistica, infrastrutture e consulenza per l’efficientamento energetico. E questa mattina, prima del taglio del nastro, la Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli insieme con la Fondazione Dohrn ha messo in campo un’azione concreta di rimozione di rifiuti dal Banco di San Giovanni situato a una distanza di solo 200-300 metri dall’antimurale del Porto di Napoli. Eruzioni del Gusto prosegue domenica 13 e lunedì 14 ottobre con degustazioni (dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 19.00), visite alle mostre e convegni scientifici.