Mondiale U17, Italia senza Esposito e con due 2003. Nunziata : «Peccato per Sebastiano»

Redazione,  

Mondiale U17, Italia senza Esposito e con due 2003. Nunziata : «Peccato per Sebastiano»

La Federcalcio ha comunicato oggi alla Fifa l’elenco dei convocati per il Mondiale Under 17 che si disputerà in Brasile. Tra i 21 azzurrini chiamati dal tecnico Carmine Nunziata, tutti nati nel 2002 ci sono due sotto età, entrambi classe 2003: Samuele Giovane, centrocampista dell’Atalanta e la novità Wilfried Gnonto attaccante dell’Inter convocato la prima volta al pre raduno di Cesenatico e che prende il posto del collega di club, Sebastiano Esposito, trattenuto da Antonio Conte dopo l’infortunio ad Alexis Sanchez. “Ci dispiace che Esposito non sia potuto venire con noi – ha detto Nunziata – ma purtroppo cause di forza maggiore hanno impedito la sua convocazione nonostante la grande disponibilità mostrata dall’Inter fino alla fine. In questa squadra Sebastiano è sempre stato un leader, sia sotto il profilo tecnico che all’interno dello spogliatoio”.

L’Italia, che si radunerà domenica 20 a Venezia per partire in serata alla volta di Brasilia, è inserita nel Gruppo F ed esordirà lunedì 28 (ore 21 italiane) con le Isole Salomone per poi incontrare il Messico tre giorni dopo (giovedì 31, alle 24 italiane) e chiudere il girone di qualificazione con il Paraguay domenica 3 novembre (alle 24 italiane). La rassegna iridata si compone di 6 gironi da quattro squadre e accedono agli ottavi di finale, che iniziano il 5 novembre, le prime due classificate e le migliori quattro terze.

Questo l’elenco dei convocati:

Portieri: Gasparini (Udinese), Molla (Bologna), Rinaldi (Parma); – Difensori: Dalle Mura (Fiorentina), Lamanna (Cremonese), Moretti (Inter), Pio Riccio (Juventus), Ruggeri (Atalanta), Pirola (Inter), Iyenoma (Verona), Barbieri (Novara); – Centrocampisti: Boscolo Chio (Inter), Capone (Milan), Brentan (Sampdoria), Giovane (Atalanta), Oristanio (Inter), Panada (Atalanta), Tongya Heubang (Juventus); – Attaccanti: Colombo (Milan), Cudrig (Monaco), Degnand Gnonto (Inter).