Aggressioni in corsia, una tavola rotonda per trovare una soluzione

Redazione,  

Aggressioni in corsia, una tavola rotonda per trovare una soluzione

Napoli. “Mentre io ti sto salvando la vita…..la tua aggressione può togliere la vita”: è il titolo del convegno promosso dalla Uil Fpl Napoli e Campania per discutere di violenza nei confronti di operatori della sanità, medici, infermieri, ostetriche, tecnici sanitari, operatori socio-sanitari e amministrativi. “Parlarne insieme per cercare soluzioni” è l’obiettivo della Uil Fpl Napoli e Campania che chiama a raccolta istituzioni, parti sociali e cittadini con l’obiettivo di fermare l’escalation di aggressioni in corsia.L’appuntamento è alla Sala Convegni della Stazione Marittima martedì 29 ottobre, a partire dalle 9.30: interverranno il Segretario Generale Nazionale della Uil Fpl Michelangelo Librandi, il Segretario Generale Regionale della Uil Giovanni Sgambati, il Segretario Generale Regionale della Uil Fpl Vincenzo Martone, con il supporto della Regione Campania. Alla tavola rotonda ci saranno anche gli Ordini Professionali di Napoli.”Da ormai troppo tempo gli operatori della sanità napoletana e campana sono costretti a subire episodi di violenza verbale e non solo, che spesso sfociano in vere e proprie aggressioni, con danni fisici e psicologici – sostiene il segretario generale della Uil Fpl Vincenzo Martone – Vogliamo stimolare un confronto pubblico per tutelare operatori e cittadini, ma soprattutto per ricercare soluzioni a questa emergenza”.