San Paolo Bel Sito, #Plastic Free: il progetto Gori arriva a scuola

Redazione,  

San Paolo Bel Sito, #Plastic Free: il progetto Gori arriva a scuola

Dopo gli alunni delle scuole primarie di Pompei, anche quelli di San Paolo Bel Sito dicono addio alle bottiglie di plastica in classe. Prosegue, infatti, il progetto #PlasticFree di GORI che coinvolge le scuole del territorio: ieri mattina, presso l’Istituto Comprensivo Statale “G. Costantini” di San Paolo Bel Sito, sono state distribuite le simpatiche borraccine da 400 ml che sostituiranno le bottiglie in PET. L’importante iniziativa, accolta con piacere dalla Dirigente Scolastica, Carolina Serpico, e da tutte le insegnanti, si è sviluppata anche grazie alla proficua sinergia con l’amministrazione comunale, al fine di sensibilizzare le nuovissime generazioni alla riduzione della plastica monouso, al consumo dell’acqua di rubinetto e, più in generale, alla cultura della sostenibilità. “San Paolo Bel Sito è un comune che ha a cuore la tutela dell’ambiente: per questo motivo siamo orgogliosi di aver sviluppato insieme a GORI un’azione così rilevante. È fondamentale, infatti, insegnare ai bambini il rispetto della natura e della risorsa idrica, al fine di creare adulti migliori, consapevoli del dramma dell’inquinamento e della scarsità delle risorse a nostra disposizione” le parole del Sindaco, Manolo Cafarelli. “Plastic Free rappresenta un impegno condiviso allo scopo di liberare i nostri fiumi e il nostro mare da questo materiale che sta creando numerosi problemi di inquinamento. È importante, infatti, prendere coscienza che attraverso i nostri comportamenti possiamo preservare le falde e la risorsa idrica” sottolinea l’Ad di GORI, Giovanni Paolo Marati. L’azione, in continuum con quanto già realizzato a Pompei, rappresenta un nuovo tassello che arricchisce il grande puzzle di attività programmate da GORI nel corso dei prossimi mesi. Saranno numerose, infatti, le iniziative Plastic Free che coinvolgeranno le altre scuole primarie del distretto Sarnese – Vesuviano, con lo scopo di educare i bambini ad aver cura della cosa comune, affinchè mettano in atto, e trasmettano, le buone prassi che fanno bene al pianeta.