Torre Annunziata, cittadinanza onoraria per Giancarlo Siani

Redazione,  

Torre Annunziata, cittadinanza onoraria per Giancarlo Siani

TORRE ANNUNZIATA – ”La città di Torre Annunziata, al fine di riconoscere il determinante contributo reso nella lotta alla criminalità, fino al sacrificio estremo della propria vita, conferisce la cittadinanza onoraria a Giancarlo Siani, giornalista del quotidiano Il Mattino assassinato dalla camorra il 23 settembre 1985, all’età di 26 anni”. È quanto scrivono in una lettera il sindaco e il presidente del Consiglio comunale di Torre Annunziata, Vincenzo Ascione e Rocco Manzo, annunciando la cerimonia in programma il prossimo 13 dicembre alle ore 10.30 nella sala consiliare della città oplontina. ”Giancarlo – sottolineano ancora Ascione e Manzo – ha raccontato quotidianamente Torre Annunziata e la difficile realtà del territorio, dando alle sue cronache una visione di fiducia e speranza riposta in chi da sempre ama questa terra, battendosi per la sua rinascita culturale, economica, politica e sociale”.

”A distanza di anni il seme della speranza piantato con il sacrificio di Giancarlo – si precisa – ha reso Torre Annunziata una città diversa. Il lavoro incessante delle forze dell’ordine e della magistratura, ha determinato la nascita di un clima diverso in cui l’amore per la propria terra, il rispetto e la fiducia verso le istituzioni hanno assunto un ruolo fondamentale nelle coscienze dei cittadini. Il conferimento della cittadinanza onoraria a Giancarlo Siani – concludono il primo cittadino e il presidente del Consiglio comunale – rappresenta un atto concreto della volontà di perseguire con fermezza il cambiamento di Torre Annunziata verso il riscatto sempre sperato ed auspicato da Giancarlo”.