Musei: da Sibari a Cagliari, ecco i nuovi autonomi

Redazione,  

Musei: da Sibari a Cagliari, ecco i nuovi autonomi

Con il nuovo dpcm approvato dal Consiglio dei Ministri viene ripristinata – come ampiamente annunciato nei mesi scorsi dal ministro Franceschini – l’autonomia economica e gestionale dei tre istituti che erano stati ‘detronizzati’ dal precedente governo, per molti dei quali c’erano state nei mesi estivi roventi polemiche. Si tratta della Galleria dell’Accademia di Firenze, del Parco Archeologico dell’Appia Antica e del Museo Nazionale etrusco di Villa Giulia a Roma. Nello stesso tempo però – e anche questa era un’intenzione annunciata già dal 2014 dal ministro – guadagnano un ruolo autonomo altri istituti. In tutto – sottolineano dal Mibact – si tratta di sette istituti collocati in tutto il territorio italiano. In particolare: Vittoriano-Palazzo Venezia; Pinacoteca Nazionale di Bologna; Museo Nazionale d’Abruzzo: Museo archeologico nazionale di Cagliari; Palazzo Reale di Napoli; Museo nazionale di Matera; Parco Archeologico di Sibari.