Andrea Ripa

Doppio schianto sull’A6 Muore militare di 23 anni

Andrea Ripa,  

Doppio schianto sull’A6 Muore militare di 23 anni

Un morto e due feriti gravi è il bilancio di un doppio incidente avvenuto ieri mattina sull’autostrada A6 Torino-Savona, nei pressi di Marene, in direzione di Torino. I due scontri sono avvenuti dopo le 11.30 a breve distanza l’uno dall’altro: nel primo una persona è stata sbalzata fuori dall’auto, nel secondo una vettura è rimasta incastrata sotto a un camion. Ad avere la peggio un giovane del Vesuviano. La vittima è un soldato volontario, si trovava a bordo di una Citroën Berlingo dell’Esercito. Si chiamava Pasquale Falanga, aveva 23 anni: originario di Boscotrecase e trapiantato in Lombardia da anni, effettivo al 32.mo reggi- mento genio guastatori di Fossano, nel Cuneese. Sul decesso è stato aperto un fascicolo di in- chiesta da parte della procura che dovrà chiarire la dinamica del terrible schianto. Il ministro della Difesa Lorenzo Guerini ha espresso ai famigliari «il più sentito cordoglio e sentimento di vicinanza». In auto anche un collega, rimasto ferito e trasportato nell’ospedale di Savigliano. Restano gravi le condizioni del sottufficiale che era in compagnia del giovane di Boscotrecase al momento del terribile schianto. Nell’altro incidente l’uomo che è stato sbalzato fuori dalla sua vettura, una Mercedes, è stato portato nell’ospedale di Cuneo: a bordo con lui non c’erano altre persone.

Coinvolta una terza auto, a bordo un ferito che non sarebbe in pericolo di vita. Ancora da chiarire la dinamica dell’incidente. L’incidente costa- to la vita al giovane originario di Boscotrecase è avvenuto a Marene (in provincia di Cuneo) sulla carreggiata verso Torino, rimasta poi chiusa alcune ore anche perché a poca distanza si è verificato un altro incidente,  probabilmente legato al primo, nel quale un’auto è finita fuori strada e il conducente è stato sbalzato fuori dall’abitacolo, riportando gravi ferite. Sull’auto un’altra persona, a sua volta ricoverata in ospedale. Il capo di Stato maggiore dell’Esercito, generale di Corpo d’Armata Salvatore Farina, appresa la notizia del grave incidente in cui ha perso la vita il soldato (volontario in ferma prefissata di 1 anno) Pasquale Falanga, ha espresso profondo cordoglio e sentimenti di affettuosa vicinanza a nome della Forza Armata e suo personale ai fa- miliari del militare coinvolto. Parole contenute in un comunicato dell’Esercito. «Il soldato Pasquale Falanga, effettivo al 32mo reggimento genio guastatori di Fossano (Cuneo), è rimasto ferito mortalmente in servizio in un incidente stradale, a bordo di un’autovettura militare. Coinvolti anche un al- tro militare e due civili che sono stati prontamente trasportati presso le strutture ospedaliere limitrofe. Ai feriti e alle loro famiglie il Generale Farina esprime la vicinanza di tutto l’Esercito».

Giovane e tifosissimo del Napoli, Pasquale Falanga s’era trasferito al nord da tempo. Aveva intrapreso la car- riera militare e presto sarebbe tornato al sud per salutare gli amici. Gli stessi che oggi sulla bacheca facebook gli hanno lasciato decine di messaggi di cordoglio dopo la morte. «Non ci possiamo ancora credere che tu sia andato via. Siamo sconvolti. Ti ricorderemo sempre con quel tuo bellissimo sorriso. Avevi tanta forza dentro di te. Resterai sempre nei nostri pensieri, Paco», scrivono gli amici sul diario social del giovane. Una pagina internet che s’è trasformata in un muro del pianto per quel giovane di 23 anni che sognava un futuro nell’Esercito.