Litoranea, Bottazzi e La Salle: cancellate altre 3 isole ecologiche a Torre del Greco

Alberto Dortucci,  

Litoranea, Bottazzi e La Salle: cancellate altre 3 isole ecologiche a Torre del Greco

Salerno. Tenta di sgozzarsi davanti albero di Natale: è grave
Intervista a Don Alfonso. Le ricette per salvare l?ambiente e la salute

Torre del Greco. Il regalo di Natale per gli abitanti della periferia cittadina arriva sotto forma di addio alle «discariche di rifiuti» mascherate da isole ecologiche. A un mese esatto dalla soppressione degli ultimi cinque ecopunti, infatti, l’amministrazione comunale targata Giovanni Palomba – già proiettata alla partenza del «porta a porta», programmato per fine gennaio 2020 – cancella i tre principali centri di raccolta realizzati voluti dall’ex sindaco Ciro Borriello: gli ecopunti del parcheggio Bottazzi – a due passi dalla sede della direzione generale dell’Asl Napoli 3 Sud e dal commissariato di polizia – del complesso La Salle e di via Litoranea. A partire dalla prossima settimana – precisamente, mercoledì 18 dicembre – al posto degli abituali cassoni per il deposito dei sacchetti troveranno le «postazioni mobili» della ditta Buttol, il colosso ambientale con sede a Sarno voluto dallo storico figlioccio della Dc all’ombra del Vesuvio al posto del consorzio Gema di Pagani. Gli operatori dell’azienda Nu saranno presenti a partire dalle 19 fino alle 23.

+++ leggi l’articolo completo in edicola OGGI su Metropolis Quotidiano +++

©riproduzione riservata