Torre all’Opera, videomapping per rilanciare gli Ex Molini Marzoli

Redazione,  

Torre all’Opera, videomapping per rilanciare gli Ex Molini Marzoli

TORRE DEL GRECO – Una giornata di eventi, esposizioni, laboratori e videomapping per rilanciare l’attenzione sugli Ex Molini Meridionali Marzoli di Torre del Greco. E’ questo l’obiettivo di “Torre all’Opera”, l’iniziativa organizzata dall’assessorato alle attività produttive di Torre del Greco, con il contributo della Camera di Commercio di Napoli, e coordinata dal Consorzio Costa del Vesuvio, guidato da Angelo Pica. Partner dell’evento Ascom e Cammeo Art.Sabato 28 dicembre dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20 l’area dei Molini Marzoli ospiterà spazi espositivi dedicati all’artigianato, all’arte presepiale, alla pasticceria, al mondo del florovivaismo, della pietra lavica e della marineria.Nel corso della giornata spazio ad approfondimenti tematici e alle attività laboratoriali con la lavorazione del corallo, del cammeo e dell’arte pasticcera. Infine, un laboratorio sarà dedicato alle tecniche di progettazione in 3D e al riuso della carta.“Sarà una giornata ricca di appuntamenti dedicata alle arti e mestieri della nostra città, in un luogo suggestivo come gli Ex Molini Meridionali Marzoli. Offriremo così la possibilità a tutti di poter trascorrere qualche ora in allegria e spensieratezza e allo stesso tempo conoscere o riconoscere uno degli spazi vitali di Torre del Greco” – spiega Michele Borriello, assessore comunale con delega alle attività produttive.“Con Torre all’Opera sperimentiamo un nuovo approccio al mondo produttivo di Torre del Greco, riportandolo negli Ex Molini Meridionali Marzoli le eccellenze della città del Corallo, mostrando in una sola location le tante eccellenze del nostro territorio. I laboratori e le esposizioni faranno da cornice al videomapping, evento clou della giornata. La facciata dei mulini farà da sfondo alla proiezione di un video che richiama le tradizioni del territorio. Proviamo a declinare in modo innovativo le feste natalizie con una esperienza coinvolgente e suggestiva realizzata da uno studio grafico tra i più apprezzati a livello nazionale ed internazionale” – spiega Angelo Pica, presidente del Consorzio Costa del Vesuvio.