Calcio: riecco la A, da 23 anni l’Inter non vince a Napoli

Redazione,  

Calcio: riecco la A, da 23 anni l’Inter non vince a Napoli
Foto Salvatore Gallo Agenzia Foto&Fatti

Alla ripresa del campionato, dopo la sosta per Natale, l’Inter è attesa da un’insidiosissima trasferta a Napoli. Gli azzurri partenopei, dopo il primo colpo a vuoto con il nuovo allenatore Rino Gattuso, hanno ritrovato la vittoria in campionato, battendo il Sassuolo nell’ultimo turno. Stando ai precedenti giocati in campionato, dal 1997 i nerazzurri non battono il Napoli al San Paolo. Le quote Snai risentono evidentemente di queste due condizioni e, nonostante l’ampio gap in classifica (ben 18 punti separano la squadra di Conte dai padroni di casa), danno il Napoli come favorito: a 2,50 il successo azzurro, contro il 3,50 sul pari e il 2,75 sul ‘2’. L’ultimo successo dei nerazzurri al San Paolo arrivò con un 2-0, risultato che – se replicato nel match di lunedì sera – pagherebbe 15 volte la scommessa. Dicono però le statistiche, accompagnate dalle quote, che anche il Napoli ha buone possibilità di dire la sua in fatto di gol: gli azzurri segnano una media di 1,5 reti a partita, gli ospiti salgono a 2,11. Una partita con entrambe a segno (scommessa Goal) vale appena 1,57. Le feste di Natale hanno portato in dono al Milan, Zlatan Ibrahimovic.

Lo svedese è arrivato come uomo-spogliatoio e, nell’attesa che ritorni al top della forma fisica (è fermo da fine ottobre), fa già bene al morale dei rossoneri che, contro la Samp, a San Siro, partono favoriti, a 1,60. I blucerchiati, che lottano in bassa classifica, sono dati a 6,00, mentre vale 3,90 il pari. Asfittica per entrambe la situazione in attacco: la media gol realizzati è inferiore a uno a partita per entrambe: l’Under (finale con meno di tre reti complessive, viaggia a 1,87. A ravvivare il match potrebbe pensarci lo stesso Ibra: per lui è attesa una partenza in panchina. Ma non è escluso, visto che lo ha chiesto esplicitamente, che possa essere impiegato full o part time: il suo ritorno al gol è a 4,00. Nel turno dell’Epifania le quote sono in discesa anche per la Juve, che ospita il Cagliari da grande favorita: sui bianconeri la quota è fissata a 1,25, pareggio a 6,00 e blitz dei sardi a 11 contro 1. Gioca in trasferta, ma è favorita anche la Lazio, a 1,57 contro il Brescia. A 4,25 il segno ‘X’; il successo dei padroni di casa vale 5,25.