Scontro fra treni della metro a Napoli, 9 feriti. Macchinista sotto choc

Redazione,  

Scontro fra treni della metro a Napoli, 9 feriti. Macchinista sotto choc

NAPOLI – Incidente intorno alle 7 tra tre treni della linea 1 della metropolitana di Napoli appena fuori dalla stazione Piscinola. Lo scontro è avvenuto tra un treno che dal deposito si stava immettendo sul binario 1 e che si è scontrato con un altro che viaggiava sullo stesso binario e che si apprestava a entrare in stazione. L’incidente ha coinvolto un treno con molti passeggeri a bordo che era appena partito dal binario 2 della stazione di Piscinola. L’urto avrebbe fatto saltare tre porte del convoglio.

Nessuno dei feriti  sarebbe in gravi condizioni

Il macchinista del treno partito dal binario 2, coinvolto nell’incidente tra due treni che transitavano sul binario 1, è sotto choc ed è stato portato nell’ospedale Cardarelli di Napoli da un’ambulanza. Secondo quanto si è appreso lamentava dolori a una gamba. Le sue condizioni di salute e quelle di altre nove persone, tutti passeggeri, anche loro trasportati nello stesso nosocomio, sono al vaglio dei sanitari. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, i vigili del fuoco e il 118. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto sembrerebbe che non sia stato rispettato il segnale di stop dal treno che dal deposito si stava immettendo sul binario 1 e che si è scontrato con il convoglio che stava viaggiando sullo stesso binario per entrare nella stazione di Piscinola. E’ stato questo treno che ha poi urtato quello con numerosi passeggeri a bordo partito poco prima dal binario 2 della stessa stazione.

Stanotte eseguita manutenzione su linea

Secondo quanto si è appreso, la scorsa notte sono stati eseguiti interventi di manutenzione con una vecchia motrice a gasolio sui binari della linea 1 della metropolitana di Napoli dove stamattina si è verificato l’ incidente ferroviario che ha visto coinvolti tre treni. Già in passato si sono verificati, si apprende, problemi di frenata per i primi treni che la mattina entrano in servizio, causati dai liquidi viscidi che la motrice lascia sui binari. La motrice, inoltre, si innesta sui binari della linea 1 proprio dal deposito presente nei pressi della stazione di Piscinola, lo stesso dal quale stamattina è uscito il treno che avrebbe causato l’incidente, alla cui guida c’era il macchinista rimasto ferito.

Errore umano o guasto sistema Indagini Carabinieri coordinate dalla Procura

Indagini dei carabinieri sono in corso a Napoli per fare luce sullo scontro tra treni della linea 1 della metropolitana avvenuto stamattina nei pressi della stazione di Piscinola. La circolazione dei convogli è bloccata, su disposizione dell’autorità giudiziaria. L’attività investigativa, coordinata dalla Procura di Napoli, è finalizzata all’individuazione delle cause di quanto successo, se si è trattato di un errore umano o se si è verificato un guasto nel sistema che regola la circolazione dei convogli.