Pompei, il Pd tradisce il suo sindaco: finisce la consiliatura di Pietro Amitrano

Teresa Palmese,  

Pompei, il Pd tradisce il suo sindaco: finisce la consiliatura di Pietro Amitrano

Sfiduciato il sindaco di Pompei, Pietro Amitrano, al termine di una giornata ad alta tensione. Undici consiglieri comunali hanno rassegnato le dimissioni dall’incarico davanti al notaio, mettendo fine all’amministrazione dopo appena due anni e mezzo. Un ammutinamento orchestrato giusto in tempo per garantire il ritorno alle urne in concomitanza con le prossime regionali. Ad orchestrare il golpe è stato proprio il Pd, il partito del sindaco Pietro Amitrano, ed è stato appoggiato dal segretario cittadino, Carmine Lo Sapio, il cui figlio figura tra i consiglieri dimissionari.Le dimissioni sono state firmate da otto esponenti della maggioranza – di cui 4 dem – e tre della minoranza. Al fianco del sindaco sono rimasti solo quattro consiglieri, tre dei quali fedelissimi. Troppo poco per continuare l’avventura. Domani mattina l’atto sarà protocollato a Palazzo De Fusco.