Assunzioni, fase finale a Meta. Sprint in municipio per tre nuovi contratti

Salvatore Dare,  

Assunzioni, fase finale a Meta. Sprint in municipio per tre nuovi contratti

Tre nuove assunzioni da effettuare a stretto giro per rimpolpare la pianta organica. E’ la nuova “mission” dell’amministrazione municipale di Meta che sta accelerando per immettere nell’ente nuove risorse. Sono in corsa le selezioni per i tre contratti (uno destinato a un dipendente interno) una settantina di candidati. Due posti sono quelli relativi all’ingaggio di istruttori amministrativi di categoria D a tempo indeterminato con part time verticale al 50 per cento che dovrà prendere servizio presso il quarto dipartimento comunale di Meta. L’altra assunzione, la terza della serie, riguarda la copertura di un posto di geometra categoria C a tempo indeterminato part time verticale al 50 per cento presso il secondo settore del secondo dipartimento del Comune di Meta. Nel corso delle prossime settimane le selezioni entreranno nella fase decisiva con test e colloqui. Ci sono una settantina di candidati in lizza per ottenere il contratto con l’amministrazione guidata dal sindaco Giuseppe Tito che punta a fornire i rinforzi agli uffici del Comune magari già entro questa primavera. E per l’anno prossimo? Già chiare le intenzioni della giunta che ha approvato il piano di fabbisogno del personale.

Per il 2021 l’amministrazione conta di effettuare otto assunzioni. Al momento, non si prevedono contratti a tempo indeterminato la cui programmazione «sarà definita in seguito», visto che per ora non sono previste cessazioni di rapporti di lavoro con dipendenti comunali. L’anno prossimo, però, si punta a fornire al comando dei vigili urbani altri tre agenti (categoria C, a tempo determinato). Poi altre assunzioni per due istruttori direttivi tecnici, un geometra, un istruttore amministrativo e un altro contabile. Per il 2022, a tempo indeterminato, a chiusura di appositi concorsi pubblici, l’amministrazione recluterà un istruttore amministrativo a tempo pieno e un istruttore direttivo amministrativo, sempre full-time. Per i contratti a tempo determinato, invece, la giunta ha concesso il semaforo verde per ulteriori tre agenti di polizia municipale, due istruttori direttivi del settore tecnico, un istruttore amministrativo, un istruttore contabile e un geometra. Tutto ciò si lega anche al fatto che si attendono ulteriori richieste di pensionamento da parte dei dipendenti che intendono sfruttare le possibilità dettate dal provvedimento Quota 100.