Barcellona-Napoli si giocherà a porte aperte

Redazione,  

Barcellona-Napoli si giocherà a porte aperte
Foto Salvatore Gallo Ag. Foto&FAtti

La partita di ritorno degli ottavi di Champions League tra Barcellona e Napoli al Camp Nou si giocherà a porte aperte. L’annuncio è del Ministro della Salute spagnolo, Salvador Illa, intervistato dall’emittente Rac1. “La partita non è in pericolo e non c’è alcun rischio che si possa giocare a porte chiuse – ha detto Illa -. Abbiamo deciso di chiudere gli stadi solo per le gare che prevedono l’arrivo di persone dalle zone a rischio ma non è questo il caso”. “Barcellona-Napoli può essere disputata regolarmente – ha aggiunto -, visto che a oggi Napoli non fa parte della zona a rischio, come invece il nord Italia”.

Arthur si ferma, a rischio la sfida contro il Napoli

Un’altra tegola per il Barcellona, che – quasi sicuramente – dovrà rinunciare al centrocampista Arthur per la sfida di ritorno degli ottavi di Champions contro il Napoli e anche domani nella partita della Liga contro la Real Sociedad di San Sebastian, che ha da poco conquistato la qualificazione per la semifinale di Coppa del Re. Secondo quanto comunica il club blaugrana, nella rifinitura odierna, il giocatore brasiliano è dovuto uscire dal campo anzitempo a causa di un problema alla caviglia. Poco si sa delle conseguenze dello stop: le condizioni del giocatore verranno valutate nelle prossime ore. Contro il Napoli, il Barcellona a centrocampo dovrà già rinunciare a Busquets e Vidal, che sono squalificati.