Andrea Ripa

Terzigno. Elezioni, patto tra donne: nasce la civica rosa

Andrea Ripa,  

Terzigno. Elezioni, patto tra donne: nasce la civica rosa

Un patto in rosa in vista delle prossime elezioni comunali. A pochi mesi dal ritorno alle urne, Terzigno è un paese in fermento. Gruppi e coalizioni pronti a recitare un ruolo da protagonista alle amministrative, dopo i cinque anni del mandato Ranieri, vengono fuori giorno dopo giorno. Un quadro politico che va delineandosi con il passare delle settimane, nell’attesa spasmodica che il Viminale si pronunci sulla data del ritorno alle urne. Se a sinistra regna il caos più totale, con l’assenza di candidati e liste, a destra qualcosa comincia a muoversi. Una lista civica formata da sostenitori di Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia è pronta a nascere. A guidarla due donne. Una è la consigliera comunale di minoranza, Maria Grazia Sabella, first lady in Forza Italia in consiglio, l’altra è l’avvocato Maddalena Nappo, un nome venuto fuori nelle ultime settimane e accostato in più d’una occasione agli ambienti di centrodestra. A loro il compito di mettere in piedi una squadra da presentare alle prossime elezioni comunali. Gli incontri per la valutazione delle candidature sono all’ordine del giorno. E a giudicare dai nomi che gravitano intorno alle due note professioniste di Terzigno, il gruppo che sta nascendo c’è sembra essere in grado di annunciare battaglia. Assieme a Sabella e Nappo infatti sono emersi altri profili. Come quello di Giuseppe Ammendola, sponsor politico della consigliera alle comunali del 2015, già vicesindaco della città vesuviana, e “deus ex machina” della confederazione di centrodestra nata a Boscoreale subito dopo l’insediamento del primo cittadino Antonio Diplomatico. Insomma, uno che di politica ne mastica dalla mattina alla sera. Avrà un ruolo fondamentale in questo nuovo gruppo, di cui faranno parte anche l’avvocato terzignese Luigi Canestrino (216 preferenze alle comunali di 5 anni fa nella lista di Forza Italia) e l’architetto Giovanni Balzano. Personalità pronte a recitare un ruolo da protagonista alle urne. «Siamo tanti professionisti che hanno trovato un accordo sulla base dei programmi, delle emergenze da risolvere per un paese che appare desolato», spiegano i promotori di questo nascente gruppo politico. «Siamo un gruppo aperto al confronto con le altre forze politiche pronte a presentarsi alle urne tra qualche mese. – aggiungono – Ma prima di parlare di candidature e di esponenti da proporre per la carica di sindaco, la nostra priorità resta quella di discutere sui reali problemi di Terzigno». E sul nome della lista c’è ancora da riflettere. «Non è stato ancora deciso, ci penseremo in futuro». L’unica certezza è rappresentata dall’accordo in rosa tra la consigliera comunale Maria Grazia Sabella e l’avvocato Maddalena Nappo, al momento le “frontman” del gruppo politico che s’annuncia essere un’alternativa al gruppo della maggioranza del sindaco Francesco Ranieri pronto a presentarsi alle urne per strappare nuovamente la fascia tricolore. Nonostante manchi ancora l’annuncio il primo cittadino uscente si presenterà alle urne con una sua coalizione formata per lo più dagli stessi protagonisti che lo hanno sostenuto negli ultimi 5 anni.

@riproduzione riservata