Il calcio si interroga sul futuro del campionato italiano e su Euro 2020

Redazione,  

Il calcio si interroga sul futuro del campionato italiano e su Euro 2020

La pandemia di coronavirus mette sempre più in dubbio l’Europeo di calcio della prossima estate e tra le varie ipotesi in ballo ci sono lo spostamento a cavallo tra novembre-dicembre o nel 2021. E’ quanto ricorda il presidente della Federcalcio Gravina annunciando la posizione dell’Italia: “Domani, nella riunione in videoconferenza che dovrà prendere una decisione in merito, chiederemo un atto di responsabilità della Uefa e di tutte le federazioni continentali. Prima di parlare di nuove date, dobbiamo attenerci alle condizioni attuali. Il rinvio è la strada da seguire”. Sul futuro del campionato, invece, “in questo momento nulla si può escludere”.