Alberto Dortucci

Incubo senza fine a Torre del Greco, contagiato un vigile urbano: rischio paralisi al comando di polizia municipale

Alberto Dortucci,  

Incubo senza fine a Torre del Greco, contagiato un vigile urbano: rischio paralisi al comando di polizia municipale

Torre del Greco. Non c’è pace per Torre del Greco, flagellata da morti e contagi da Coronavirus. E l’ultima tegola caduta sulla città guidata dal sindaco Giovanni Palomba, addirittura, rischia di fare saltare il banco dei controlli portati avanti – non senza difficoltà – all’ombra del Vesuvio.

Perché a risultare positivo al Covid-19 è toccato a un agente della polizia municipale guidata dal comandante Salvatore Visone: la notizia è stata già ufficializzata al centro operativo comunale, ora chiamato all’applicazione del protocollo previsto dall’Asl Napoli 3 Sud. I familiari dell’uomo sono già in isolamento domiciliare e – verosimilmente entro le prossime 48 ore – saranno sottoposti al tampone.

In teoria, tutti i vigili urbani venuti in contatto con il collega – compreso lo stesso comandante, oggi braccio destro di Giovanni Palomba al Coc – dovrebbero essere messi in quarantena per 14 giorni, il tempo di eventuale incubazione del virus. Al momento è stato «fermato» in isolamento preventivo solo il collega abitualmente in servizio con il sessantenne, impiegato fino alla scorsa settimana anche in controlli in strada. Il comando di polizia municipale così come le auto di servizio dovrebbero essere sottoposte a sanificazione e il dirigente del settore si sarebbe già attivato per avviare la procedura.

L’agente di polizia municipale risultato positivo si trova a casa con la febbre alta e viene curato con la terapia prevista in casi del genere.

©riproduzione riservata