PB-P23, il powerbank con pannello solare

Gennaro Annunziata,  

PB-P23, il powerbank con pannello solare

Tutti i dispositivi elettronici portatili (smartphone, tablet, smartwatch, ecc.) sono accomunati dall’avere una batteria interna con autonomia limitata, più o meno lunga, esaurita la quale, per continuare ad utilizzarli, è necessario ricaricarli.

Per chi è impossibilitato ad accedere alla rete elettrica per un lungo periodo, l’unica soluzione è data dai powerbank, i caricabatteria portatili autoalimentati, che funzionano grazie ad una accumulatore di energia interno. Da qualche tempo il mercato propone alcuni modelli solari, che oltre a poter essere ricaricati tramite USB, come i modelli standard, offrono il plus, grazie ad un piccolo pannello fotovoltaico integrato, di disporre di una carica di mantenimento attraverso luce diretta, che può risultare molto utile in caso di emergenza. È il caso del PB-P23 di Aukey, che, con una capacità di ben 16.000 mAh, è in grado di ricaricare un iPhone 7 Plus o un Samsung Galaxy S7 per più di 3,5 volte, un iPad Pro da 9,7 pollici per più di 1 volta.

PB-P23, il powerbank con pannello solare

Nella confezione di vendita, in cartone riciclato, oltre il powerbank, sono presenti un cavo USB-microUSB (lungo 32,5 cm), il manuale delle istruzioni ed il certificato di garanzia.

PB-P23, il powerbank con pannello solare

Costruito con robusto policarbonato di colore nero e finitura opaca, si presenta come un parallelepipedo tutto spigoli con design anonimo, dalle dimensioni (16 x 7,5 x 2,3 cm) e peso (360 g) non eccessivi, tali da inserirlo in borsa senza che rappresenti un ingombro eccessivo.

La faccia superiore, che vede la presenza del logo Aukey, è quasi interamente occupata dal pannello solare, mentre quella inferiore è vuota, così come le due laterali maggiori.

PB-P23, il powerbank con pannello solare

Su una delle due basi minori è presente la targhetta con caratteristiche tecniche e certificazioni del dispositivo mentre su quella opposta ci sono il pulsante ON/OFF, 4 led blu che indicano il livello di carica residua, una porta microUSB (5V/2,4A) per la ricarica con sopra una spia verde, che si accende quando il PB-P23 è in ricarica attraverso la luce solare, un porta USB Type-C in/out (5V/2,4 e 5V/3A) e una porta USB-A con Quick Charge 3.0 (5V-6,5V/3A 6,5V-9V/2A 9V-12V/1,5A). Quest’ultima consente di ricaricare i dispositivi compatibili fino a 4 volte più velocemente rispetto alla ricarica normale, assicurando la retro compatibilità con le versioni Quick Charge precedenti.

Durante la nostra prova, abbiamo avuto modo di verificare che il pannello solare integrato, considerate anche le sue modeste dimensioni, non è abbastanza performante da garantire una ricarica completa della batteria portatile in tempi brevi. In realtà è pensato soprattutto per fornire un supporto minimo nel caso ci si trovi in una situazione limite e, stando all’aperto, si voglia estendere di poco la capacità di questo dispositivo, esponendolo alla luce del sole. Il PB-P23 è in vendita su Amazon a 29,99 euro, spesso proposto in offerta lampo a 19,99 euro.

Gennaro Annunziata