Daniele Gentile

A Portici la prima spiaggia libera a prova di Covid. Al mare solo su prenotazione

Daniele Gentile,  

A Portici la prima spiaggia libera a prova di Covid. Al mare solo su prenotazione

Portici. Cordoni di sicurezza per garantire il distanziamento sociale, accessi contingentati in modo da disciplinare le presenze in spiaggia e tuffi in mare solo previa prenotazione via whatsapp a un apposito numero messo a disposizione dal Comune. Sono le misure anti-Covid adottate dall’ente di palazzo Campitelli – il primo della fascia costiera della provincia di Napoli a «organizzare» gli arenili pubblici – in vista dell’imminente arrivo della prima estate post-Coronavirus. Il Comune guidato dal sindaco Enzo Cuomo, dunque, fa la differenza e si mette in risalto. Stavolta attraverso l’adozione di severe regole per contrastare l’epidemia causata dal virus cinese, che come ci ricordano gli esperti. Proprio per evitare gli assembramenti sotto i raggi del sole, la spiaggia libera in località Mortelle è stata prontamente delimitata in base ai canoni stabiliti da Inail e ministero della Salute. Nello specifico il Comune – coordinato dall’ufficio risorsa Mare e dall’assessore all’ambiente Maurizio Minichino –  ha provveduto a delimitare gli spazi per i bagnanti con appositi cordoni. Ovvero, ci saranno delle aree in cui sarà consentito prendere il sole in massimo cinque persone – tutte rigorosamente appartenenti allo stesso nucleo familiare – in uno spazio di dieci metri quadri. Mentre gli eventuali bagnanti che non appartengono alla stessa famiglia dovranno essere scaglionati in gruppi e mantenuti a distanza sociale. È questo quanto stabilito dall’amministrazione comunale del sindaco Enzo Cuomo alle porte della stagione estiva. Un provvedimento che può apparire duro, ma indispensabile in un momento tanto delicato sotto il profilo dell’emergenza sanitaria. Infatti, non solo spiaggia è stata suddivisa in aree che garantiscono il distanziamento sociale, ma per accederci occorrerà prenotare chiamando un apposito numero whatsapp al quale risponderanno gli addetti ai lavori che, in base alle prenotazioni, gestiranno l’afflusso in spiaggia. I centralini si occuperanno di verificare la disponibilità dell’arenile libero e valutare gli eventuali accessi in base alle leggi stabilite. «Stiamo lavorando per garantire la sicurezza dei cittadini – ha spiegato il sindaco Enzo Cuomo -. Abbiamo suddiviso la spiaggia in base a criteri specifici, realizzando postazioni di dieci metri quadri che potranno essere occupate dai bagnanti appartenenti allo stesso nucleo familiare. Per accedere alla spiaggia delle Mortelle occorrerà prenotarsi e attendere le indicazioni dei responsabili. Inoltre, voglio precisare che stiamo portando avanti i lavori del waterfront e che, stando ai primi esami condotti dall’Arpac, il mare di Portici emerge balneabile e in condizioni eccellenti».

©riproduzione riservata