Calcio: Napoli a Verona a caccia del quarto posto. Ballottaggio Mertens-Milik, omaggio al belga sulle maglie della squadra

Redazione,  

Calcio: Napoli a Verona a caccia del quarto posto. Ballottaggio Mertens-Milik, omaggio al belga sulle maglie della squadra
Foto Salvatore Gallo Ag. Foto&Fatti

La Coppa Italia è già in bacheca, l’undicesima stagione consecutiva in Europa anche, il Napoli da domani parte per una nuova avventura, un minitorneo da 12 partite in cui provare a puntare a una miracolosa rimonta al quarto posto e alla Champions del prossimo anno. E’ questo lo scenario che hanno davanti Insigne e compagni, prima squadra italiana ad alzare un trofeo e che domani tornano in campo a Verona per la ripresa del campionato. Una sfida difficile, ben diversa dal 2-0 dell’andata al San Paolo decisa da una doppietta di Milik: il Verona è cresciuto molto e ora è a un solo punto di distacco dagli azzurri in classifica, sognando una qualificazione europea. Ma il Napoli ha in testa uno scudetto che si chiama quarto posto: un’impresa difficilissima visto che l’Atalanta ha 12 punti in più, per vincerlo bisogna quindi rosicchiare ai bergamaschi un punto a partita. Ci proveranno Insigne, Mertens e la brigata di Gattuso tornata allegra dopo mesi difficili e dopo l’isolamento covid19. Il compleanno di Koulibaly e la festa a sorpresa organizzata dai compagni continuano a cementare un gruppo unito al di là dei mugugni singoli: una concentrazione costruita da Gattuso che ha inculcato ai giocatori a lasciare fuori dal campo tutto ciò che appartiene al “fuori dal campo”. Dopo la vittoria in Coppa, il tecnico parte con il turn over che domani vede due ballottaggi in attacco con Mertens-Milik e Callejon-Politano.

Il belga però, non vede l’ora di sfoggiare la sua nuova maglia che domani indosserà tutta la squadra per rendergli omaggio, con attaccata la patch celebrativa “Dries Mertens All Time Top Scorer”, per celebrare i 122 gol di Dries, nuovo capocannoniere azzurro di tutti i tempi. Il belga domani riparte anche alla caccia della testa dei goleador azzurri in serie A: davanti a lui ci sono Vojak a 102 gol e Hamsik a 100, mentre lui ne ha 90. Per il resto Gattuso valuta i muscoli di una sqaudra che ha tutti a disposizione tranne Manolas, ancora in recupero e non convocato. A centrocampo ballottaggio Demme-Lobotka, con Zielinski e Rui mezze ali, in difesa confermati Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly e Mario Rui, con il probabile ritorno in porta di Ospina. La rincorsa è partita e il Napoli vuole provarci fino in fondo.