Salvini giunto a Mondragone, scontri e contestazioni

Redazione,  

Salvini giunto a Mondragone, scontri e contestazioni

Focolaio Mondragone: 700 tamponi c'è il rebus 'non censiti'. Ci sarebbero almeno 30 positivi
Coronavirus: in Campania 11 casi positivi su 2.171 tamponi

Clima di fortissima tensione a Mondragone dopo l’arrivo di Matteo Salvini. I manifestanti presenti in zona lo contestano al grido di ‘sciacallo’, uno di loro gli ha lanciato contro dell’acqua (“Bene, ho anche caldo”, ha replicato il leader leghista). Le forze dell’ordine hanno cercato di allontanare i contestatori usando anche i manganelli. Dopo una carica, la situazione sembra stia tornando calma. Salvini è al momento nel gazebo della Lega subito fuori della zona rossa dei palazzi ex Cirio.