Gennaro Annunziata

Spirit Dot 2, in ear piccoli, eleganti e con bassi potenti

Gennaro Annunziata,  

Spirit Dot 2, in ear piccoli, eleganti e con bassi potenti

Annunciati nello scorso mese di Luglio e successivamente presentati alla stampa a Settembre, da qualche giorno, sono disponibili, finalmente anche in Italia, gli auricolari true wireless Spirit Dot 2 della Soundcore, il brand specializzato in prodotti audio di Anker, azienda cinese produttrice di elettronica di consumo.

Pensati e progettati principalmente per il fitness, sono da consigliare anche a chi ama la musica e cerca delle cuffie performanti ed economiche da utilizzare tutta la giornata. Queste in-ear sono impermeabili, resistenti all’acqua ed al sudore (certificazione IPX7), offrono un suono pulito con bassi potenti, controlli touch e una connessione davvero stabile.

Spirit Dot 2, in ear piccoli, eleganti e con bassi potenti

La confezione è molto ben curata e, aprendola, si ha la piacevole sensazione di trovarsi di fronte ad un prodotto di fascia più alta. All’interno, oltre agli auricolari, sono presenti: una comoda e pratica custodia, un cavo di ricarica USB-A/USB-C e una guida rapida. Ci sono anche 5 coppie di gommini (Ear-Tips) e 3 coppie di alette (Ear-Wings), tutte in morbido silicone, tra cui scegliere per trovare la combinazione che meglio si adatta al proprio orecchio, per ottimizzare l’esperienza di ascolto e la stabilità durante l’attività sportiva.

Spirit Dot 2, in ear piccoli, eleganti e con bassi potenti

Costruite con plastica e gomma di buona qualità di colore nero, le Spirit Dot 2 hanno un design compatto, minimalista ma allo stesso tempo elegante nella sua essenzialità.

Spirit Dot 2, in ear piccoli, eleganti e con bassi potenti

Piccoli e leggeri, gli auricolari si inseriscono quasi interamente nel condotto uditivo, sporgendo poco all’esterno con una piccola superficie touch, su cui è ben visibile la d del logo Soundcore, e che, toccata opportunamente, consente di rispondere alle chiamate, riprodurre e mettere in pausa la musica e passare da un brano e all’altro.

Spirit Dot 2, in ear piccoli, eleganti e con bassi potenti

Per memorizzare i comandi touch, durante il nostro test, soprattutto nei primi giorni, siamo stati costretti a consultare più volte il manuale per meglio fissare le varie combinazioni di tocco. A venire in aiuto è la piena compatibilità sia con Siri che con Google Assistant, gli assistenti vocali che consentono di impartire ogni tipo di comando senza utilizzare le mani, grazie a microfoni particolarmente sensibili. Una sensibilità che risulta però penalizzante durante le chiamate telefoniche in ambienti rumorosi, con gli interlocutori che lamentano l’eccessiva invadenza dei rumori di fondo (manca un sistema di riduzione del rumore).

Spirit Dot 2, in ear piccoli, eleganti e con bassi potenti

Abbiamo provato gli auricolari durante svariate sessioni di allenamento, di corsa e MTB, non avendo alcun fastidio nell’indossarle anche dopo diverse ore di utilizzo. Gommini e alette, grazie alla tecnologia “SweetGuard”, aderiscono perfettamente alla parte interna dell’orecchio, eliminando micro movimenti e effetto bagnato.

Spirit Dot 2, in ear piccoli, eleganti e con bassi potenti

I due auricolari, attraverso una semplice e veloce operazione di paring, si collegano allo smartphone, sfruttando la tecnologia Bluetooth 5.0 e un’antenna LDS, per una connessione sempre stabile. La tecnologia True Wireless MCSync permette a ogni auricolare di connettersi al telefono individualmente, riducendo fino al 30% la latenza. Per un utilizzo telefonico, è possibile scegliere uno degli auricolari, indifferentemente, il destro o il sinistro, utilizzandolo in modalità mono.

La qualità audio è più che soddisfacente, i bassi sono molto accentuati, grazie alla tecnologia BassUp, che utilizza un algoritmo per analizzare e intensificarli in tempo reale. Peccato che l’app Soundcore non sia disponibile per questo dispositivo, e quindi non sia possibile personalizzare tutti i parametri di ascolto.

La durata della batteria si attesta intorno alle 5 ore e mezzo di ascolto, in linea con quanto dichiarato dal produttore. Con un utilizzo normale si possono tranquillamente raggiungere i 3/4 giorni senza ricaricare.

La custodia in dotazione offre ulteriori 16 ore, portando il totale a ben 21 ore di ascolto. Molto utile la ricarica rapida che con soli 10 minuti garantisce circa 60 minuti di ascolto.

Spirit Dot 2, in ear piccoli, eleganti e con bassi potenti

Realizzata in policarbonato di colore nero con finitura opaca piacevole al tatto, la custodia è ben progettata e facilmente trasportabile. La qualità dei materiali ed il logo Soundcore riprendono lo stile degli auricolari. Completano il tutto tre led bianchi posizionati sul frontale dell’astuccio per indicare lo stato di carica e la presa USB-C per la ricarica. La chiusura del coperchio è a scorrimento, l’interno è bianco e per favorire il corretto posizionamento degli auricolari in fase di ricarica sono presenti attacchi magnetici.

Le Spirit Dot 2 sono in vendita su Amazon a 79,99 euro.

Gennaro Annunziata