Napoli, doppio sprint con Osimhen e contro l’Atalanta. Il nuovo arrivo subito a Capri per incontrare De Laurentiis

Redazione,  

Napoli, doppio sprint con Osimhen e contro l’Atalanta. Il nuovo arrivo subito a Capri per incontrare De Laurentiis

ROMA (ANSA) – ROMA, 01 LUG – La sfida che può accendere una speranza o chiudere i sogni. E’ quella che affronta domani il Napoli a Bergamo, contro quell’Atalanta che ha 12 punti di vantaggio sugli azzurri a 10 giornate dalla fine e se ne sta tranquilla al quarto posto che garantisce la Champions League. Una rimonta quasi impossibile ma che il Napoli vuole provare, scardinando le certezze di Gasperini con una vittoria. Gattuso dalla ripresa ha vinto la Coppa Italia e le due partite di campionato, contro la Spal ha fatto turn over e domani si prepara a puntare sul suo Napoli migliore contro i bergamaschi dell’ex Zapata, che quest’anno ha già fatto 15 gol tra campionato e coppe in 22 partite. Gli azzurri gli opporranno la coppia d’oro del momento Maksimovic-Koulibaly che hanno preso due gol (Eriksen e Petagna) in quattro gare dalla ripartenza post covid19. La sfida è fermare il miglior attacco della serie A, con gli 80 gol dei bergamaschi finora, una squdra che vince in campionato da 6 gare di fila, mentre il Napoli è a quota 5. Gli azzurri ci proveranno, con Insigne e Mertens che scalpitano e sognano la Champions, affiancati da Politano che pare in vantaggio su Callejon, mentre a centrocampo è pronto a brillare il terzetto Fabian Ruiz-Demme-Zielinski, con questi ultimi due tenuti a riposo contro i ferraresi.

Toccherà a loro provare il colpaccio, nello stadio di Bergamo, ostico ma vuoto, dove gli azzurri lo scorso anno passarono 2-1 con i gol di Ruiz e Milik. Serve la vittoria per conservare la speranza, anche se il Napoli in Champions può andarci l’anno prossimo anche vincendo l’edizione di quest’anno, ma per quello bisognerà far piangere Messi. Intanto sull’anno prossimo lavora il ds Giuntoli. Anche oggi al centro delle trattative c’è Viktor Osimehn che dopo la giornata a Napoli si è trasferito a Capri, dove avrebbe visto il presidente azzurro De Laurentiis. Tutto sembra fatto ormai, il Napoli è pronto a mettere sul piatto del Lilla 50 milioni e offrire all’attaccante 21nne un quinquennale da circa tre milioni a stagione. La punta è in vacanza, visto che la stagione francese è finita e lui ha un ottino di 18 gol, e sembra ormai pronto a prendere il posto di Arek Milik, in bilico tra Juve, Milan e Atletico Madrid, per una cessione che consentirà al Napoli di monetizzare per il nuovo investimento.