Il ministro Bonetti inaugura lo sportello anti-violenza di Ercolano intitolato ad Annabella Cozzolino

metropolisweb,  

Il ministro Bonetti inaugura lo sportello anti-violenza di Ercolano intitolato ad Annabella Cozzolino
Palazzo Borsellino a Ercolano

Ercolano. Uno sportello antiviolenza dedicato ad Annabella Cozzolino a Ercolano: un presidio di legalità nella città degli Scavi per aiutare le donne in difficoltà economica, vittime di soprusi fisici o psicologici.

L’inaugurazione del nuovo centro è prevista per venerdì 7 maggio, con un evento ristretto a causa delle attuali limitazioni introdotte per il contrasto della diffusione del Covid-19.

All’inaugurazione dello sportello rosa, insieme alla partecipazione dell’amministrazione comunale e delle forze dell’ordine, prevista la presenza della ministra per le Pari Opportunità, Elena Bonetti.

La sede individuata è presso il palazzo Borsellino e a portare avanti il progetto sarà l’assessorato alle Politiche Sociali e alle Pari Opportunità guidato da Carmela Saulino.

Il Centro Antiviolenza di Ercolano è dedicato simbolicamente ad Annabella Cozzolino, una donna che ha lasciato un segno profondo in città: la sua continua battaglia per i diritti e le pari opportunità, nonché fonte di ispirazione per il primo sportello rosa a Ercolano.

Il taglio del nastro rappresenta un nuovo passo in avanti per la tutela delle vittime di violenza a Ercolano, soprattutto in considerazione dei casi di abusi e maltrattamenti in costante aumento, anche in correlazione con la pandemia e il lockdown.

Con l’inaugurazione del nuovo centro antiviolenza, Ercolano, darà un segnale chiaro e preciso alle vittime: le istituzioni locali ci sono e ci saranno

CRONACA