Il titolare di Casa Caponi a Torre Annunziata: «Lavorare è ossigeno dopo la grande paura»

Redazione,  

CRONACA