Ottaviano. Sparito dopo una lite familiare, ritrovato Vincenzo

Ottaviano. Sparito dopo una lite familiare, ritrovato Vincenzo


 

 Sparito dopo una lite familiare, 81enne di Ottaviano trovato dopo una notte di ricerche. Aveva passato la sera in una camera d’albergo, stesso a Ottaviano, perché non voleva tornare a casa. Vincenzo Mari, il pensionato di Ottaviano, aveva fatto perdere le tracce dal tardo pomeriggio di domenica, quando ha deciso di uscire di casa senza più tornare e soprattutto senza lasciare alcun messaggio. Dopo averlo cercato da amici e parenti hanno deciso di presentare presso i carabinieri della stazione di Ottaviano. Gli uomini agli ordini del maresciallo Agostino Giannettino hanno avviato le ricerche. 

Quando i militari dell’Arma della locale stazione hanno notato l’auto utilizzata dall’uomo – una Fiat Punto vecchio modello – in un parcheggio poco distante dall’hotel Augustus, a Ottaviano, hanno ricostruito tutto. 

Gli uomini in divisa hanno chiesto delucidazioni al personale dell’albergo e una volta accertato che l’uomo aveva passato la notte in albergo, hanno avvertito i parenti dell’anziano, i quali da domenica sera avevano lanciato l’allarme diramando informazioni sull’abbigliamento e sul tipo di auto utilizzata abitualmente da Vincenzo Mari. 

L’81enne si era allontanato volontariamente dal suo appartamento nel cuore di Ottaviano, presumibilmente in seguito a una discussione avuta con alcuni familiari, a cui non aveva lasciato detto dove sarebbe andato. 

L’allarme è scattato in serata, quando i parenti non vedendo tornare Vincenzo, si sono rivolti alle forze dell’ordine. Tramite siti web e pagine social, i familiari del pensionato di Ottaviano, avevano chiesto aiuto ai cittadini del piccolo comune vesuviano diramando dettagli sull’uomo, chiedendo – preoccupati – a chiunque lo avesse avvistato di avvertire la famiglia.