Strage di Cisterna di Latina. La moglie di Capasso si è risvegliata da sedazione

Strage di Cisterna di Latina. La moglie di Capasso si è risvegliata da sedazione


Si è risvegliata all’ospedale San Camillo di Roma Antonietta Gargiulo, la donna di 39 anni ferita a colpi di arma da fuoco dal marito, il carabiniere Luigi Capasso. A quanto si apprende da fonti mediche, la donna si trova ancora in terapia intensiva e la prognosi non è sciolta. La 39enne, che era stata sottoposta a un intervento chirurgico maxillo facciale, non può parlare perché ha la mascella bloccata e non è stata ancora informata di quanto avvenuto alle sue figlie, uccise dal marito che poi si è suicidato. Saranno gli psicologi, d’intesa con i familiari, a valutare quando informarla della tragedia.