Madre e figlia morte, fermato il fratello. Cadaveri in casa da una settimana

Madre e figlia morte, fermato il fratello. Cadaveri in casa da una settimana


Per almeno una settimana Paolo Villa, 75 anni, fermato per il duplice omicidio della sorella e della nipote, avrebbe vissuto con i cadaveri in casa, a Ornago, in Brianza. E’ quanto hanno ricostruito al momento gli investigatori. La famiglia non aveva apparenti problemi economici, eppure sembra che Marinella Ronco, la nipote di 55 anni – in crisi a causa di una relazione chiusa -, sua madre Amalia Villa, 85 anni, e lo zio, vivessero da tempo in uno stato di trascuratezza. Paolo Villa, detto ‘Paolino’, a Ornago e’ conosciuto in particolare per il suo impegno nel volontariato.