Pompei. L’ex sindaco D’Alessio: “Mandai a casa il comandante della Municipale”

Pompei. L’ex sindaco D’Alessio: “Mandai a casa il comandante della Municipale”


«Ho deciso di non rinnovare il contratto all’ex comandante dei vigili urbani perché aveva frequentazioni inopportune, tra cui quella con Natale Russo». Ad affermarlo è l’ex sindaco di Pompei, Claudio D’Alessio nel processo che lo vede imputato per concussione e abuso d’ufficio assieme all’attuale comandante dei vigili urbani Gaetano Petrocelli. L’ex primo cittadino della città mariana è stato ascoltato – davanti al collegio presieduto dal giudice Maria Laura Ciollaro del tribunale di Torre Annunziata – nel corso dell’udienza andata in scena in mattinata. Un’integrazione rispetto alle dichiarazioni che D’Alessio aveva già reso circa un mese fa. 

+++L’ARTICOLO COMPLETO OGGI SU METROPOLIS QUOTIDIANO+++