Shock in aeroporto: “C’è un cadavere ai controlli di sicurezza”

metropolisweb,  

Shock in aeroporto:  “C’è un cadavere ai controlli di sicurezza”

Uno spettacolo insolito per molti viaggiatori dell’aeroporto di Atlanta, negli Usa. Un cadavere in aeroporto è stato sottoposto a tutti i controlli di routine, come fosse un passeggero come tanti. In realtà la verità era ben diversa. Quello finito sui rulli dei Raggi X era, in realtà, un manichino del prossimo film horror “Texas Chainsaw Massacre”, pellicola che in italiano è diventata “Non aprite quella porta”.  Data l’attenzione suscitata l’agenzia di trasporti americana Transportation Security Administration (TSA) ha condiviso una nota su Instagram: «Non parlate subito di un cadavere, questa è una trovata scenica del nuovo film Texas Chainsaw Massacre. E’ arrivato all’aeroporto internazionale Atlanta, dove, come si può vedere, ha poi proseguito per la sua strada».

CRONACA