Calcioscommesse. Il procuratore Beatrice: “Altre partite nel mirino”

metropolisweb,  

Calcioscommesse. Il procuratore Beatrice: “Altre partite nel mirino”

L’inchiesta sull’ingerenza del clan Vanella Grassi nel mondo del calcio che ha messo a nudo l’esistenza di combine su sue partite di serie B è solo alle battute iniziali. “Ci sono altri episodi su cui stiamo indagando”, ha annunciato il procuratore aggiunto Filippo Beatrice nel corso della conferenza stampa convocata per illustrare il contenuto delle indagine. “In alcune squadre di calcio ci sono soggetti che non solo giocano a calcio la domenica ma hanno una serie di relazioni che usano per rendere illecite le partite”, conclude Beatrice. L’inchiesta è sfociata in 10 ordinanze di custodia cautelare notificate questa mattina dai carabinieri del comando provinciale di Napoli.

CRONACA