Fischia un rigore dubbio: arbitro preso a schiaffoni

metropolisweb,  

Fischia un rigore dubbio: arbitro preso a schiaffoni

Un arbitro aggredito e picchiato. E’ accaduto in Liguria nella giornata del primo maggio, durante la finale playoff di Seconda Categoria tra Isolese e Sciarborasca (girone C).
La partita volge quasi al termine quando il direttore di gara decreta un calcio di rigore per la squadra ospite: il penalty viene realizzato e mentre la Sciarborasca esulta, i calciatori dell’Isolese perdono letteralmente la testa. Il portiere, dopo esser stato espulso per proteste, aggredisce l’arbitro prendendolo a schiaffoni in faccia con tanto di guantone. A quel punto il mal capitato cerca di sottrarsi agli spintoni e alla furia del numero uno, mentre alcuni giocatori dell’Isolese tentano di difenderlo, ma niente, arriva un altro calciatore che gli rifila ancora schiaffi.
Alla fine è una rissa generale, la partita degenera, ma nonostante tutto non viene sospesa, il povero arbitro non prende altri provvedimenti né abbandona il terreno di gioco e il match si conclude con la vittoria della Sciarborasca.

CRONACA