Il futuro azzurro

metropolisweb,  

Il futuro azzurro

Sembra delinearsi lo scenario che vedrà nascere il Napoli della stagione 2016/2017.
Sarà un Napoli impegnato in Serie A, in Coppa Italia e in Champions League.
Sarà un Napoli che ripartirà dal secondo posto e, ai nastri di partenza della nuova Serie A, sarà in pole per la lotta scudetto.
La rosa è tutta da definire ma l’organico si reggerà su quelle che sono le tre imprescindibili colonne portanti del Napoli del presente.
Aurelio De Laurentiis, il presidente della rinascita del club, sistemerà i contratti di Sarri e di Higuaìn per non perdere il mister che ha ridato buon gioco e risultati vincenti col materiale a sua disposizione.
Maurizio Sarri, l’allenatore che si è fatto conoscere sulla panchina del Napoli, ha ora la missione di gestire una rosa più ampia e competitiva per tentare di avvicinarsi alla fortissima e ricchissima Juventus.
Gonzalo Higuaìn, l’attaccante del momento, l’uomo dei record, dovrà guidare l’attacco partenopeo anche sui campi d’Europa per mostrare il suo talento al grande palcoscenico della Champions League.

CRONACA