La clausola rescissoria di Vecino ancora non è stata depositata: il Napoli ci prova

metropolisweb,  

La clausola rescissoria di Vecino ancora non è stata depositata: il Napoli ci prova

Il Napoli s’è messo sulle tracce di Matias Vecino che Sarri ha coccolato e cresciuto. L’edizione online di Repubblica scrive: “fin dall’agosto scorso è iniziato il corteggiamento. Ogni volta un rilancio con la speranza di rompere il muro eretto dalla Fiorentina. Una resistenza, quella dei Della Valle, che fino ad oggi non è mai stata scalfita. Anzi”. Nel contratto firmato da Vecino fino al 2021 c’è una clausola rescissoria da 23 milioni di euro che va depositata in Lega: “Chi vuole l’uruguaiano deve avvicinarsi a quella cifra. E non è detto che basti. Non va infatti dimenticato quanto il ragazzo sia importante per Paulo Sousa e, quindi, il muro potrebbe anche resistere”.

CRONACA