Blitz anti-prostituzione nell’Agro nocerino

metropolisweb,  

Blitz anti-prostituzione nell’Agro nocerino

Lucciole attratte dalla luce, attratte dall’estate e dal clima di favore, per la stagione: erano giorni di grande mostra per le donne e i trans in attesa per le strade dell’Agro nocerino: nell’aria incombeva l’attività di controllo delle forze dell’ordine, puntualmente organizzata con un gruppo operativo di carabinieri.
La squadra è stata messa insieme coordinando i reparti di Pagani, San Valentino Torio e Angri, oltre al supporto del gruppo territoriale di Nocera, per un’ampia operazione di identificazione e monitoraggio sul territorio.
Nella serata di venerdì sono stati identificati clienti e prostitute in più punti della statale diciotto, in particolare, a partire dall’area del mercato ortofrutticolo di Pagani-Nocera Inferiore, solitamente adoperata quale punto di raccordo, frequentato da un lato dai transessuali, e dall’altro dalle straniere sudafricane.
L’operazione ha interessato l’area lungo via Napoli, tra Pagani e Nocera Inferiore, con il punto attraversato dal cavalcavia ferroviario divenuto luogo riparato per abbordaggi rapidi e contrattazioni.
Altra sponda delle strada è individuata dalla zona adiacente dove si trova la caserma dei Vigili del Fuoco, già “bonificata” e ripulita di volta in volta da sterpaglie, talvolta occupata per giorni da rapidi insediamenti di rom dotati di roulotte e autovetture.

 

+++ TUTTI I DETTAGLI SULL’EDIZIONE DI METROPOLIS IN EDICOLA OGGI +++

CRONACA