Assenteismo all’ospedale di Salerno, 150 indagati

metropolisweb,  

Assenteismo all’ospedale di Salerno, 150 indagati

SALERNO – Completate le notifiche degli avvisi di garanzia per 97 tra medici, primari anche facenti funzioni, docenti universitari e anestesiti che non avrebbero timbrato il cartellino delle presenze all’interno dell’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno. Ma la Procura non si ferma e avrebbe individuato altri 53 dipendenti (tra cui infermieri, caposala e personale del comparto), per i quali sono in arrivo altrettanti avvisi di garanzia. Secondo la tesi accusatoria del sostituto procuratore Francesco Rotondo avrebbero violato il decreto commissariale della Regione Campania secondo cui  tutti i dipendenti, senza esclusione, devono registrare le rispettive presenze all’interno dell’ospedale attraverso il tesserino magnetico che ne registra entrata e uscita dal posto di lavoro.

 

+++TUTTI I DETTAGLI SULL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS+++

CRONACA