Napoli. “Hai ballato senza dirmelo”: calci e a pugni alla moglie alla festa di comunione

metropolisweb,  

Napoli. “Hai ballato senza dirmelo”: calci e a pugni alla moglie alla festa di comunione

 Si allontana dal tavolo per cantare e ballare insieme ad altri invitati ad una festa di prima comunione, ma una volta in auto il marito la prende a calci e pugni facendola finire in ospedale. E’ quanto ha raccontato una 25enne di CASALNUOVO (Napoli), ai poliziotti giunti in ospedale su segnalazione dei sanitari che l’avevano in cura. L’ uomo e’ stato arrestato. La donna, ieri, insieme con il marito, un 39enne pregiudicato che gia’ in passato l’aveva picchiata, era andata ad una festa di una prima comunione in un ristorante della zona flegrea. Durante i festeggiamenti la 25enne si era allontanata dal tavolo per cantare e ballare con parenti ed amici, senza pero’ che il marito se ne accorgesse. L’uomo, notata l’assenza, ha iniziato a cercarla nel ristorante senza notarla nel gruppo di persone intente a cantare. Una volta fuori dal locale, il 39enne si e’ avventato sulla moglie, prendendola a calci e pugni, e stamattina ha dovuto portarla in ospedale per le gravi ferite riportate. Il personale medico ha giudicato le ferite guaribili in 45 giorni, ed ha avvertito la polizia che ha potuto ricostruire l’accaduto, accertando anche che il 39enne gia’ in passato aveva usato violenza sulla donna, procurandole altre lesioni. I poliziotti hanno quindi atteso l’arrivo dell’uomo in ospedale, dove lo hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia e lesioni gravi. 

CRONACA