“Amo soltanto te e Gesù”. Molestatore alla sbarra

metropolisweb,  

“Amo soltanto te e Gesù”. Molestatore alla sbarra

ANGRI-PAGANI – Era Gesù il suo unico grande amore. Gesù ma non solo. Le attenzioni del 47enne angrese rinviato a giudizio e atteso dal processo riguardavano anche il suo altro cruccio, una ragazzina già molestata in passato, con due precedenti procedimenti penali a ricostruire un’ossessione. 
L’uomo, già condannato per molestie, con sentenza irrevocabile, e poi per atti sessuali consumati nei confronti della ragazza, allora minorenne, ora risponde di  stalking per aver riprovato, ancora una volta, a contattare la stessa persona, in concomitanza con l’udienza per un procedimento penale precedente. 

+++TUTTI I DETTAGLI SULL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS IN EDICOLA+++
 

CRONACA